Tag: Istruttore cinofilo vercelli

Dalla teoria alla pratica…Livello avanzato 3/4 Ottobre 2019

Dalla teoria alla pratica…Livello avanzato 3/4 Ottobre 2019

Finalmenteee!!!!!

La Dott.ssa Sara Tagliati sarà da noi il 3/4Ottobre 2019 per un seminario unico nel suo genere che avrà un unica data in Italia per il 2019 e verrà presentato in Cile  a fine Ottobre

SARA TAGLIATI  Istruttore Cinofilo ,Etologa degli animali da affezione, Istruttore acquaticità per cani, docente e certificatore DO AS I DO, docente a corsi per educatore Istruttori cinofili, ha collaborato con i ricercatori dell’università di Budapest per alcuni studi riguardanti l’etologia del cane questo le ha permesso di conoscere ed applicare attivamente il metodo e il rigore scientifico.

Info sul corso:  non ti insegneremo cose mai viste o metodi di fantacinofilia .Ci dedicheremo con cani scelti tra i nostri allievi all’analisi tecnica delle lezioni che ormai sono diventate spesso mera routine.

Dall’ascolto, al raggiungimento dell’obiettivo passando per un percorso didattico eticamente rispettoso del binomio e tecnicamente ineccepibile.

Lo scopo del corso è aiutarvi a spolverare gli strumenti che già avete a disposizione per permettervi di usarli  al meglio.

Ci sarà una parte teorica ed una parte pratica con cani di tipologie di età e caratteristiche diverse si imparerà a valutare e a programmare i lavori  da eseguire su determinate tipologie di cani , potrete portare i vostri cani ma non potranno stare in campo mentre si lavora, a tal fine ci sarà una zona in ombra adibita ai trasportini e il parcheggio sarà in ombra ,saranno  previste pause per sgambarli, più pausa pranzo.

Il seminario è rivolto ai soli educatori cinofili, istruttori cinofili, addestratori cinofili.

 

1° termine Iscrizioni entro il 20 Giugno 2019

Costi: 140 euro

2° termine iscrizioni  entro il 31 luglio 2019

Costi: 140 euro

NON è prevista la partecipazione ad un solo giorno.

MAX 20 ISCRITTI!!!  NO ACCOMPAGNATORI IN CAMPO SE NON ISCRITTI

Richiesta caparra di euro 50 all’ iscrizione.

Verrà rilasciata regolare ricevuta fiscale ai partecipanti.

Per il pranzo avrete informazioni  entro il 31 luglio 2019

Richiesta iscrizione via mail a:

info@startandwag.it

INFO:

Ettore Colombo 3496936078

Ricevuta la richiesta di iscrizione vi verrà mandato codice iban per effettuare bonifico dei 50 euro di  caparra e info , vi preghiamo di mandare caparra entro una settimana dall’iscrizione per la convalida della stessa.

Senza il versamento non sarete considerati iscritti.

La caparra non sarà rimborsabile tranne in caso di annullamento evento da parte dell’ organizzazione.

Vi ricordo che per poter accedere al seminario al momento dell’iscrizione vi verrà inviato modulo Privacy  da compilare e consegnare il giorno dell’arrivo al centro.

 

 

 

ATTIVAZIONE MENTALE DEL CANE ® Con Federica Mugetti 24/02/2019

ATTIVAZIONE MENTALE DEL CANE ® Con Federica Mugetti 24/02/2019

ATTIVAZIONE MENTALE DEL CANE ®

L’attivazione mentale del cane ®, disciplina nata da Paolo Villani circa 20 anni fà e tramandata negli ultimi 8 anni a Jessica Ciminnisi. Insieme hanno costituito il marchio registrato della disciplina. L’attivazione mentale del cane®, consiste nel proporre al cane una serie di giochi da risolvere in piena autonomia.

Questo tipo di attività è adatta ad ogni cane me soprattutto non è un sostituto dell’uscita quotidiana in un giorno di pioggia!

L’attivazione mentale porta il cane ad utilizzare la “testa” , a ragionare, a mantenere un atteggiamento calmo e concentrato per poter risolvere il “quiz” che gli viene presentato e ad aumentare la capacità di attenzione.

Il cane sviluppa la propria autonomia , mantiene viva la sua curiosità e impara ad interessarsi a tutto ciò che gli viene proposto. Insieme alla conquista della propria autonomia nell’affrontare situazioni difficili, viene migliorato e rafforzato il legame con il padrone, perché questo diventa il propositore di nuove cose. Le difficoltà incontrate nel risolvere i giochi , che di volta in volta gli vengono presentati, insegnano al cane a superare quei momenti di stress causati dall’impossibilità di raggiungere immediatamente il proprio obbiettivo, capacità che gli tornerà utile nella vita di tutti i giorni.

Seguendo una corretta sequenza, che cambia da soggetto a soggetto, di presentazione dei “giochi” si porta il cane a sviluppare sempre maggiori abilità: utilizzare il muso per spingere un pistoncino, le zampe per muovere un tubo basculante, tirare un piolo per far cadere un biscotto, aprire un cassetto etc…

Normalmente i cani non sono abituati ad intraprendere attività che li impegnano mentalmente, percui questo tende a stancarli moltissimo, come una corsa all’impazzata nel prato, ma anziché di alzare il livello emozionale, li aiuta a trovare uno stato di “equilibrio” e di appagamento.

Ogni gioco ha la sua utilità, ed è un piccolo step verso lo sviluppo di nuove capacità cognitive. Non esiste una sequenza unica nella presentazione dei giochi, ogni cane posto di fronte al medesimo gioco risponde in modo diverso.

Alcuni rinunciano dopo pochi tentativi, altri cercano l’aiuto del conduttore perché non abituati a risolvere i problemi da soli, altri invece entrano in uno stato di stress che li porta a comportamenti come abbaiare o distruggere: ogni cane deve seguire un iter personale!

Fare Attivazione Mentale® richiede grande capacità di leggere i messaggi che il can ci invia: segnali di calma, segnali di stress, di capire il soggetto che ci si trova di fronte e adattare quindi il livello di difficoltà alle sue capacità; non esiste una tecnica valida per tutti. La regola principale nel fare attivazione mentale è che il cane deve risolvere il gioco da solo, per lui diventa gratificante l’esserci riuscito con le proprie forze e non necessita di altre gratificazioni del proprietario; aiutare il cane sarebbe come dire: “ io ho vinto e tu hai perso”, si andrebbe così a minare la sicurezza, l’indipendenza e la voglia di impegnarsi in questa attività.

Il cane deve sviluppare le sue capacità di ragionare sul problema e arrivare da solo alla soluzione.

Nel fare attivazione mentale è importante ricordarsi che:
Il conduttore deve essere sempre presente durante lo svolgimento dei giochi, ma non deve mai aiutare il cane;
L’attività venga svolta in luogo tranquillo: per il cane è difficile concentrarsi se circondato da molti stimoli esterni;
Al cane venga lasciato il tempo sufficiente per arrivare alla soluzione dei giochi (circa 20 minuti);
Il cane deve sempre finire una sessione di lavoro in modo positivo: se non riesce a risolvere un gioco è il momento di fare un passo indietro;
Non si deve mai premiare o lodare il cane per aver risolto il gioco: la sua gratificazione è l’esser riuscito a risolvere il problema da solo.

Vuoi diventare istruttore di attivazione mentale del cane® ? Contattaci alla email: info@korabilandia.it o al numero di telefono 328.4039342