Tag: Guinzaglio

13 Maggio 2018 Seminario introduttivo al metodo Tellington Ttouch

13 Maggio 2018 Seminario introduttivo al metodo Tellington Ttouch

Il  programma  potrà  subire  variazioni  in  base  alle  necessità  dei  partecipanti  umani  e  canini

h.    8.30   Apertura  segreteria

h      9.00   inizio  corso       Introduzione  al  metodo  Tellington  TTouch®

h      9.30   Breve  presentazione  dei  partecipanti  e  dei  loro  cani  con  esposizione  del  problema   che  si  vuole  affrontare

h.    9.50   I  9  elementi  del  TTouch  (dispensa)  o  applicazione  su  lavagna,  di  una  mappa   mentale  che  rappresenta  i  9  elementi  del  TTouch®  e  relativa  spiegazione  (vedi   immagine  Jpg  “I  9  elementi  del  TTouch®”)     L’importanza  dell’osservazione  dell’animale.

h10.15     Spiegazione  dei  TTouch®:     • pressione   • pause   • tempo   • come  muovere  le  dita   • perché  non  si  usa  il  pollice  nei  TTouch  circolari.

h  10.40   Spiegazione  di  alcuni  TTouch®  e  la  differenza  che  c’è  tra  di  loro.   • Conchiglia     • Lama   • Procione       Prove  dei  TTouch®  sui  partecipanti  per  capire  la  pressione,  il  tempo  e  i  movimenti.   L’importanza  della  respirazione.  Come  respirare.     Demo  sui  cani  presenti

h  11.45   Pausa  caffè       h  12.00   TTouch®  su  bocca  e  orecchie.

h  13.00/14.00  Pausa  pranzo

h14.00   Introduzione  e  pratica  di  alcuni  esercizi  di  percorso  a  terra  e  conduzione  con  2   punti  di  contatto     Domande  e  risposte  per  delucidazioni  a  quanto  fatto

h.  16.15   Spiegazione  delle  bende  nel  TTouch®  -­‐  perché  si  usano,  perché  diverse  altezze.

h  16.45   Far  provare  ai  partecipanti  le  bende  per  sperimentare  le  sensazioni.  2/3  bendaggi   anche  sui  cani.
h.17.00   Dimostrazione  dell’utilizzo  del  bendaggio  su  un  demo  dog.             1/4  di  benda             ½  benda             Bendaggio  sulle  posteriori  utilizzando  la  pettorina   Feed  back  dei  partecipanti.

Saluti.

Costi:    65 euro 1 cane

100 euro 2 cani

30 euro uditori

Caparra. 30 euro 1 cane

50 euro 2 cani

30 euro uditori

Mandare mail su Info@startandwag.it  per iscrizione, dopo di che  ricevete mail con iban per caparra e Info.

A caparra versata tramite bonifico vi verrà mandata mail di conferma iscrizione.

Ultima data per iscrizione 10 aprile 2018

 

IL CANE TIRA!!!!!

IL CANE TIRA!!!!!

Il problema che incontrano maggiormente i proprietari con il loro cane è che non riescono a passeggiare in maniera serena…….. IL CANE TIRA!!!

La passeggiata dev’essere un momento rilassante per entrambi, passeggiare serenamente con il guinzaglio morbido, incrociare altri cani con tranquillità, fermarsi a chiacchierare con gli amici, non ricevere strattonate, è il sogno di tutti i proprietari di cani. A volte l’obiettivo non è semplice da raggiungere in tempi brevi ma, sapendo come comportarsi e applicandosi con costanza e pazienza, si possono raggiungere ottimi risultati.

Da noi giungono spesso proprietari con cani di taglia media o grande , anche i cani piccoli tirano, ma essendo leggeri non danno in genere fastidio ai proprietari , in realtà la passeggiata non sarà stressante per gli umani ma per i cani si……provate a pensarci…..In tutta buona fede portiamo fuori il cane cercando di fargli un favore che in realtà favore non è.

Lasciando in disparte il rapporto e la relazione che come avete capito è la base di una corretta gestione del  proprio cane, le tecniche di lavoro sul guinzaglio possono variare da individuo a individuo e da proprietario a proprietario ,pertanto non c’è un unico metodo che vada bene per tutti, ogni binomio è a se e inizialmente è importante anche il contesto urbano dove si vive , il carattere del cane , l’emotività del cane e le eventuali difficoltà che quel determinato cane può avere in quel contesto, il cane è un essere vivente e prova emozioni anche se qualcuno dice ancora che non è vero.

Ricordiamoci che il guinzaglio deve diventare una estensione della mano e non un volante o un manico della scopa, detto questo, valutata la situazione specifica , applicandosi con costanza, pazienza , determinazione e affidandosi ad un esperto che NON vi faccia strattonare il cane, si possono ottenere splendidi risultati.

Provate ad uscire e lasciate annusare il vostro cane per prendere informazioni ,voi non lo sapete ma lui sta leggendo i giornale……E’ la sua passeggiata se vuole passarla cosi…….

Se avete fretta tutte le volte che dovete portare fuori il cane,vuol dire che dovrete alzarvi prima oppure rimandare la siesta sul divano, al vostro cane della vostra fretta non interessa nulla.

Se il cane prende cose non pericolose da terra non continuate a dire NO tirandolo su con il guinzaglio, potrebbe viverla come una punizione e assocerebbe il guinzaglio a qualcosa di negativo , ricordate l’estensione della mano?Non farete altro che rendere importante tutto quello che il cane vede per terra e diventerà il gusto del proibito….

Questi sono alcuni consigli che dovrebbero dare adito anche a riflessioni.

Se voleste approfondire noi siamo disponibili e lieti ad incontrarvi.

Ettore 3496936078

Laura  3453879371